Tra corporeo e incorporeo. Esperienze di autovalutazione