“Getting together is (not) enough”. L’estetica relazionale e la comunità: critiche e ripensamenti