Il controllo di "meritevolezza" degli atti di destinazione ex art. 2645 ter