Valutazione dell'utilità di un derivato ergotaminico nel secondamento