Sottrarsi al monopolio istituzionale e culturale dei partiti. Intervista a Norberto Bobbio