Mantenere libera la soglia dalla geografia dei non-luoghi, alla necessità dei luoghi-di-non