La donna corpo-territorio nell'orizzonte performativo della guerra