Errata corrige. Sull'idea di errore tra Medioevo ed età moderna