Il primo volume degli Arcadum Carmina (1721) contiene un’epistola in esametri di Niccolò Avanzini a Crescimbeni. Il testo mostra fin dall’esordio il carattere di una satira nello stile di Giovenale, cosa che rappresenta un unicum non solo negli Arcadum carmina, ma forse in tutta la produzione ufficiale dell’Arcadia degli anni di Crescimbeni. Nell’epistola dialogano l’autore e il Custode, attaccando, in maniera talora violenta, Cacula, un arrampicatore sociale che millanta una cultura che non ha. In realtà la satira è scritta nello stile di Sergardi, che nelle sue satire aveva spesso fatto riferimento all’Arcadia e ne aveva cercato il consenso, senza trovarlo. Il testo dell’Avanzini, che si conclude a sorpresa, si rivela dunque per un esperimento, ovvero il tentativo di mostrare come sarebbe dovuto essere Sergardi, se avesse voluto far accettare il suo Settano in Arcadia.

Arcadizzare Sergardi. Un’epistola latina di Euristene Aleate ad Alfesibeo Cario / Campanelli, Maurizio. - In: ATTI E MEMORIE DELL'ARCADIA. - ISSN 1127-249X. - 8:(2019), pp. 259-294.

Arcadizzare Sergardi. Un’epistola latina di Euristene Aleate ad Alfesibeo Cario

Maurizio Campanelli
2019

Abstract

Il primo volume degli Arcadum Carmina (1721) contiene un’epistola in esametri di Niccolò Avanzini a Crescimbeni. Il testo mostra fin dall’esordio il carattere di una satira nello stile di Giovenale, cosa che rappresenta un unicum non solo negli Arcadum carmina, ma forse in tutta la produzione ufficiale dell’Arcadia degli anni di Crescimbeni. Nell’epistola dialogano l’autore e il Custode, attaccando, in maniera talora violenta, Cacula, un arrampicatore sociale che millanta una cultura che non ha. In realtà la satira è scritta nello stile di Sergardi, che nelle sue satire aveva spesso fatto riferimento all’Arcadia e ne aveva cercato il consenso, senza trovarlo. Il testo dell’Avanzini, che si conclude a sorpresa, si rivela dunque per un esperimento, ovvero il tentativo di mostrare come sarebbe dovuto essere Sergardi, se avesse voluto far accettare il suo Settano in Arcadia.
satira; latino; Roma; Arcadia; Accademia; Repubblica letteraria
01 Pubblicazione su rivista::01a Articolo in rivista
Arcadizzare Sergardi. Un’epistola latina di Euristene Aleate ad Alfesibeo Cario / Campanelli, Maurizio. - In: ATTI E MEMORIE DELL'ARCADIA. - ISSN 1127-249X. - 8:(2019), pp. 259-294.
File allegati a questo prodotto
File Dimensione Formato  
Campanelli_Arcadizzare-Sergardi-epistola_2019.pdf

solo gestori archivio

Tipologia: Versione editoriale (versione pubblicata con il layout dell'editore)
Licenza: Tutti i diritti riservati (All rights reserved)
Dimensione 338.54 kB
Formato Adobe PDF
338.54 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11573/1345720
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact