Carlo Fontana e la «miscellanea di varia architettura» della Collezione Lanciani di Roma