Nonostante i rilievi dell’organo di controllo interno della forma di governo parlamentare italiana, qual è il Capo dello Stato, che nel messaggio di fine anno 2018 ha sollecitato gli attori politicamente rilevanti a discutere costruttivamente sull’iter di approvazione della legge di bilancio 2019 e assicurare per il futuro condizioni adeguate di esame e di confronto, sulla questione è intervenuto anche – perché chiamato in causa – l’organo di controllo esterno, qual è la Corte costituzionale. Quest’ultima si è pronunciata con l’ordinanza n. 17 del 2019 a proposito del ricorso per conflitto di attribuzione presentato da 37 senatori del Partito democratico, per l’eccessiva compressione dei tempi parlamentari in occasione dell’esame e dell’approvazione della legge di bilancio 2019, nonché del ricorso alla prassi del maxi-emendamento e della questione di fiducia, quest’ultima costante a partire dalla XIII legislatura e che – anche a giudizio della Corte – si può ritenere consolidata.

Il perdurante conflitto interno alla coalizione di governo e il tentativo di serrare i ranghi in vista delle elezioni europee / Mandato, Marco; Stegher, Giuliaserena. - In: NOMOS. - ISSN 2279-7238. - 1/2019(2019), pp. 1-32.

Il perdurante conflitto interno alla coalizione di governo e il tentativo di serrare i ranghi in vista delle elezioni europee

marco mandato
;
giuliaserena stegher
2019

Abstract

Nonostante i rilievi dell’organo di controllo interno della forma di governo parlamentare italiana, qual è il Capo dello Stato, che nel messaggio di fine anno 2018 ha sollecitato gli attori politicamente rilevanti a discutere costruttivamente sull’iter di approvazione della legge di bilancio 2019 e assicurare per il futuro condizioni adeguate di esame e di confronto, sulla questione è intervenuto anche – perché chiamato in causa – l’organo di controllo esterno, qual è la Corte costituzionale. Quest’ultima si è pronunciata con l’ordinanza n. 17 del 2019 a proposito del ricorso per conflitto di attribuzione presentato da 37 senatori del Partito democratico, per l’eccessiva compressione dei tempi parlamentari in occasione dell’esame e dell’approvazione della legge di bilancio 2019, nonché del ricorso alla prassi del maxi-emendamento e della questione di fiducia, quest’ultima costante a partire dalla XIII legislatura e che – anche a giudizio della Corte – si può ritenere consolidata.
parlamento; governo; legislatura
01 Pubblicazione su rivista::01a Articolo in rivista
Il perdurante conflitto interno alla coalizione di governo e il tentativo di serrare i ranghi in vista delle elezioni europee / Mandato, Marco; Stegher, Giuliaserena. - In: NOMOS. - ISSN 2279-7238. - 1/2019(2019), pp. 1-32.
File allegati a questo prodotto
File Dimensione Formato  
Italia-1-2019..pdf

accesso aperto

Tipologia: Documento in Post-print (versione successiva alla peer review e accettata per la pubblicazione)
Licenza: Tutti i diritti riservati (All rights reserved)
Dimensione 847.71 kB
Formato Adobe PDF
847.71 kB Adobe PDF Visualizza/Apri PDF

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11573/1294909
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact