Mosca e il Dal’stroj come simboli dell’‘impero sovietico’ degli anni Trenta