The contribution concerns the study aimed to knowledge and documentation of the Verano complex in Roma, in general and about its first nucleus in particular. Signs of the passing time, of transformations implied by the same pass, seem to have crystallized into an architectonic but nonetheless artistic reality, which, crossed the threshold of earthly otherness, envelops and evokes until the spectator is projected into a timeless dimension.

Il contributo riguarda lo studio finalizzato alla conoscenza ed alla documentazione del complesso del Verano a Roma, in generale e del suo primo nucleo in particolare. I segni del passare del tempo, delle trasformazioni che lo stesso trascorrere hanno implicato, sembrano essersi cristallizzati in una realtà -architettonica ma nondimeno artistica- che, varcata la soglia dell’alterità terrena, avvolge e suggestiona fino a proiettare lo spettatore in una dimensione atemporale.

Il cimitero monumentale del Verano a Roma, da campo santo suburbano a città dei defunti / Barlozzini, Piero; Carnevali, Laura; Lanfranchi, Fabio; Menconero, Sofia. - (2018), pp. 1211-1219. ((Intervento presentato al convegno Cirice 2018. VIII Convegno Internazionale di Studi tenutosi a Napoli [10.6093/978-88-99930-03-5].

Il cimitero monumentale del Verano a Roma, da campo santo suburbano a città dei defunti

Piero Barlozzini;Laura Carnevali;Fabio Lanfranchi;Sofia Menconero
2018

Abstract

Il contributo riguarda lo studio finalizzato alla conoscenza ed alla documentazione del complesso del Verano a Roma, in generale e del suo primo nucleo in particolare. I segni del passare del tempo, delle trasformazioni che lo stesso trascorrere hanno implicato, sembrano essersi cristallizzati in una realtà -architettonica ma nondimeno artistica- che, varcata la soglia dell’alterità terrena, avvolge e suggestiona fino a proiettare lo spettatore in una dimensione atemporale.
978-88-99930-03-5
The contribution concerns the study aimed to knowledge and documentation of the Verano complex in Roma, in general and about its first nucleus in particular. Signs of the passing time, of transformations implied by the same pass, seem to have crystallized into an architectonic but nonetheless artistic reality, which, crossed the threshold of earthly otherness, envelops and evokes until the spectator is projected into a timeless dimension.
File allegati a questo prodotto
File Dimensione Formato  
Lanfranchi_Cimitero-Verano_2018.pdf

accesso aperto

Note: http://www.fedoabooks.unina.it/index.php/fedoapress/catalog/book/102
Tipologia: Versione editoriale (versione pubblicata con il layout dell'editore)
Licenza: Creative commons
Dimensione 5.96 MB
Formato Adobe PDF
5.96 MB Adobe PDF Visualizza/Apri PDF

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11573/1202267
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact