Recensione di "Massimo Palermo, Italiano scritto 2.0. Testi e ipertesti, Roma, Carocci, 2017"