Medicina eugenica e Shoah. Ricordare il male e promuovere la bioetica