L'articolo tratta il tema dell'omogenitorialità. Vittorio Lingiardi è stato intervistato su questo tema non solo perché è un argomento di attualità, ma anche perché riguarda situazioni in corso di trasformazione. Inoltre, partendo dall'omogenitorialità, è possibile affrontare anche il tema della genitorialità in generale, anch'essa in trasformazione, ma invero poco discussa, quasi messa in ombra rispetto alla prima, che fa più scalpore. Su questi temi Lingiardi ha offerto in passato numerosi contributi. Innazitutto una breve premessa terminologica. «Omogenitorialità» è il termine oggi più in uso nella letteratura scientifica ed è quello che adotteremo nel corso di questa intervista/conversazione, ma a volte si incontrano anche i termini «parentalità» e «omoparentalità», mutuati dal francese homoparentalité e dall'inglese same-sex parenting. Spesso i calchi da altre lingue sono piuttosto inutili, quando addirittura poco autentici o antiestetici. Tuttavia, il termine «parentalità», più inclusivo, si presta meglio a introdurre quella fitta rete di differenze e specificità che il tema della genitorialità sta assumendo in tutte le lingue. Potrebbe, dunque, essere più indicato per l'argomento che vogliamo qui trattare.

Genitorialità e suoi destini. Intervista a Vittorio Lingiardi sull'omogenitorialità / Breccia, M.; Lingiardi, V.. - In: RIVISTA DI PSICOANALISI. - ISSN 0035-6492. - 60:1(2014), pp. 171-184.

Genitorialità e suoi destini. Intervista a Vittorio Lingiardi sull'omogenitorialità

Breccia M.;Lingiardi V.
2014

Abstract

L'articolo tratta il tema dell'omogenitorialità. Vittorio Lingiardi è stato intervistato su questo tema non solo perché è un argomento di attualità, ma anche perché riguarda situazioni in corso di trasformazione. Inoltre, partendo dall'omogenitorialità, è possibile affrontare anche il tema della genitorialità in generale, anch'essa in trasformazione, ma invero poco discussa, quasi messa in ombra rispetto alla prima, che fa più scalpore. Su questi temi Lingiardi ha offerto in passato numerosi contributi. Innazitutto una breve premessa terminologica. «Omogenitorialità» è il termine oggi più in uso nella letteratura scientifica ed è quello che adotteremo nel corso di questa intervista/conversazione, ma a volte si incontrano anche i termini «parentalità» e «omoparentalità», mutuati dal francese homoparentalité e dall'inglese same-sex parenting. Spesso i calchi da altre lingue sono piuttosto inutili, quando addirittura poco autentici o antiestetici. Tuttavia, il termine «parentalità», più inclusivo, si presta meglio a introdurre quella fitta rete di differenze e specificità che il tema della genitorialità sta assumendo in tutte le lingue. Potrebbe, dunque, essere più indicato per l'argomento che vogliamo qui trattare.
File allegati a questo prodotto
File Dimensione Formato  
Genitorialità_Lingiardi_2014.pdf

solo gestori archivio

Tipologia: Documento in Post-print (versione successiva alla peer review e accettata per la pubblicazione)
Licenza: Tutti i diritti riservati (All rights reserved)
Dimensione 155.99 kB
Formato Adobe PDF
155.99 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11573/1176516
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 2
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact