La lettera di patronage e il limite dell'importo massimo garantito