L’archivio scomparso: il Ministero delle corporazioni