Il reflusso biliopancreatico del paziente gastroresecato in rapporto al tipo di ricostruzione della continuità intestinale.