The analysis of Clarice Lispector's short novel "A hora da estrela" (1977) starts from gender studies which have been conducted since its publication (first of all by Hélène Cixous). The role of the male narrator is here highlighted together with the theme of the "correct distance" towards the female character - that is, a balanced distance between the writer and her character, using the narrator as a filter. Besides an ethics of writing, implicitely postulated by Cixous, an ethics of reading is here identified, following the very footprints of the narrator.

Un'analisi del romanzo breve di Clarice Lispector "A hora da estrela" (1977), alla luce delle letture di genere che ne sono state fatte fin dalla sua pubblicazione (Hélène Cixous in primis), evidenzia il ruolo del narratore maschile e del tema della "giusta distanza" verso la protagonista femminile: la distanza equilibrata interposta tra autore e personaggio attraverso la creazione di un narratore-filtro. Accanto ad un'etica della scrittura, postulata seppur implicitamente da Cixous, si propone un'etica della lettura, proprio seguendo le tracce scritturali lasciate dal narratore.

L'ora e l'oro della stella. Una lettura di Clarice Lispector / PINCHERLE, MARIA CATERINA. - In: LETTERATURE D'AMERICA. - ISSN 1125-1743. - STAMPA. - 67-68(1996), pp. 189-205.

L'ora e l'oro della stella. Una lettura di Clarice Lispector

PINCHERLE, MARIA CATERINA
1996

Abstract

Un'analisi del romanzo breve di Clarice Lispector "A hora da estrela" (1977), alla luce delle letture di genere che ne sono state fatte fin dalla sua pubblicazione (Hélène Cixous in primis), evidenzia il ruolo del narratore maschile e del tema della "giusta distanza" verso la protagonista femminile: la distanza equilibrata interposta tra autore e personaggio attraverso la creazione di un narratore-filtro. Accanto ad un'etica della scrittura, postulata seppur implicitamente da Cixous, si propone un'etica della lettura, proprio seguendo le tracce scritturali lasciate dal narratore.
The analysis of Clarice Lispector's short novel "A hora da estrela" (1977) starts from gender studies which have been conducted since its publication (first of all by Hélène Cixous). The role of the male narrator is here highlighted together with the theme of the "correct distance" towards the female character - that is, a balanced distance between the writer and her character, using the narrator as a filter. Besides an ethics of writing, implicitely postulated by Cixous, an ethics of reading is here identified, following the very footprints of the narrator.
File allegati a questo prodotto
File Dimensione Formato  
Pincherle_L'ora-e-l'oro_1996.pdf

solo gestori archivio

Tipologia: Versione editoriale (versione pubblicata con il layout dell'editore)
Licenza: Tutti i diritti riservati (All rights reserved)
Dimensione 1.54 MB
Formato Adobe PDF
1.54 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11573/1088474
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact