Barlaam et Josaphat nel “circuito” francescano provenzale