Guerra, memoria e spoliticizzazioni