Recensione a D. Cooper, Utopie quotidiane. Il potere concettuale degli spazi sociali inventivi.