I duali νώ e σφώ e le fasi della dizione epica