Postfazione. Il fascino discreto del paganesimo