Progettare per l’esistente. L’architettura è guarigione