"Poi venne il tutto, vacuo e imprevedibile". Immaginari della catastrofe