La tegola -rooftile- nasce, con varie fogge e finiture, in molte aree alluvionali (cinesi pakistane, babilonesi e egiziane) per la copertura di uno spazio abitativo o rituale. Fra le varie forme e nomi assunti nelle civiltà monumentali, in Persia -sofal-, in Grecia -solenes-, in Cina -wumianwa- e nei territori etruschi, un tipo piatto trapezoidale, arriva nell’italiano corrente come “embrice”; dall’uso che anche i Romani ne faranno a protezione della imber, pioggia. La Collana a direzione collegiale Embrice FORMATO A TEMA di Aracne Editrice costituisce uno spazio editoriale aperto e protetto fatto di libri-catalogo con codice ISBN: più formati adatti ciascuno a contenuti sempre rinnovati. Al temine “embrice” già si riferiscono, dal 2007, centenario del Werkbund, l’apertura di un luogo fisico (Roma Garbatella) e di uno spazio in rete – www.embrice.com - sedi di una nuova piccola realtà sociale multicolore, il colore preferito da Gropius ad Harvard. All’Arte e all’ Architettura sostenibile, temi attorno ai quali sono stati costruiti contributi e occasioni espositive (di artisti, artigiani, fotografi, grafici, copywriter, architetti) si aggiungono oggi soggetti random raccolti worldwide, coerenti col pensiero guida che attorno a Embrice nasce ed evolve. The roof tile-tegola in its variety of form and finishing, originated in many aluvial plans of China, Pakistan, Babylonia and Egypt. It was used to cover a space both domestic and ritual. among the various forms and names they had during the monumental civilization of Persia- sofal-, of Greece- solenes-,of China – wumianwa- and in Etruscan territories, a flat trapezoidal tile appeared in the current Italian language as “embrice”after the use Romans had made of it, in order to protect (things and people) from imber-pioggia- .The Book series Embrice FORMATO A TEMA Aracne Editrice presents an editorial space, open and protected under a team of supervisors , made out of Books-catalogue with ISBN code: more sizes each of them fit to always renewed content. Since 2007-Werkbund Centennial- two events refer to the term”embrice”- : the opening of a space in the web < www.embrice.com> – and of a physical place (Roma Garbatella) both locations for a new small social and cultural reality multicoloured ( Gropius’ favourite colour at Harvard ) . Artists, artisans, photographers , copywriters and architects, contributed to create events and exhibitions regarding issues of Arts and Sustainable Architecture. Today, random subjects gathered worldwide are joining them under the guidance of the thinking originated and evolving from Embrice.

"Embrice Formato a Tema – Collana Editoriale – Book Series" Aracne Editore

BALMAS, Paolo;DAL FALCO, Federica;
2013

Abstract

La tegola -rooftile- nasce, con varie fogge e finiture, in molte aree alluvionali (cinesi pakistane, babilonesi e egiziane) per la copertura di uno spazio abitativo o rituale. Fra le varie forme e nomi assunti nelle civiltà monumentali, in Persia -sofal-, in Grecia -solenes-, in Cina -wumianwa- e nei territori etruschi, un tipo piatto trapezoidale, arriva nell’italiano corrente come “embrice”; dall’uso che anche i Romani ne faranno a protezione della imber, pioggia. La Collana a direzione collegiale Embrice FORMATO A TEMA di Aracne Editrice costituisce uno spazio editoriale aperto e protetto fatto di libri-catalogo con codice ISBN: più formati adatti ciascuno a contenuti sempre rinnovati. Al temine “embrice” già si riferiscono, dal 2007, centenario del Werkbund, l’apertura di un luogo fisico (Roma Garbatella) e di uno spazio in rete – www.embrice.com - sedi di una nuova piccola realtà sociale multicolore, il colore preferito da Gropius ad Harvard. All’Arte e all’ Architettura sostenibile, temi attorno ai quali sono stati costruiti contributi e occasioni espositive (di artisti, artigiani, fotografi, grafici, copywriter, architetti) si aggiungono oggi soggetti random raccolti worldwide, coerenti col pensiero guida che attorno a Embrice nasce ed evolve. The roof tile-tegola in its variety of form and finishing, originated in many aluvial plans of China, Pakistan, Babylonia and Egypt. It was used to cover a space both domestic and ritual. among the various forms and names they had during the monumental civilization of Persia- sofal-, of Greece- solenes-,of China – wumianwa- and in Etruscan territories, a flat trapezoidal tile appeared in the current Italian language as “embrice”after the use Romans had made of it, in order to protect (things and people) from imber-pioggia- .The Book series Embrice FORMATO A TEMA Aracne Editrice presents an editorial space, open and protected under a team of supervisors , made out of Books-catalogue with ISBN code: more sizes each of them fit to always renewed content. Since 2007-Werkbund Centennial- two events refer to the term”embrice”- : the opening of a space in the web < www.embrice.com> – and of a physical place (Roma Garbatella) both locations for a new small social and cultural reality multicoloured ( Gropius’ favourite colour at Harvard ) . Artists, artisans, photographers , copywriters and architects, contributed to create events and exhibitions regarding issues of Arts and Sustainable Architecture. Today, random subjects gathered worldwide are joining them under the guidance of the thinking originated and evolving from Embrice.
File allegati a questo prodotto
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11573/661661
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact