Lo stato di diritto democratico dopo il fascismo ed il nazionalsocialismo