Piazza Armerina, Villa del Casale e la Sicilia tra tardoantico e medioevo