Ricevere un regalo è certo piacevole, ma è anche imbarazzante. Oltre alla necessità di esserne felici, di ringraziare, persino di apparire sopresi, ci lascia la necessità di contraccambiare. Sin dalla sua riscoperta da parte della scuola antiutilitarista delle scienze sociali, dalle opere di Marcel Mauss e Alain Caillé, Il dono costituisce il fondamento di intere culture, il “paradigma” di un sistema economico. Per questo motivo l’utilizzo del termine appare appropriato per definire le tante pratiche di gratuità e volontariato, per l’economia sociale. È però insoddisfacente per connotare le attività di raccolta fondi. Dal Commercio equo e solidale, nasce invece l'idea di superare il dono come metodo “dal basso” per superare gli squilibri mondiali. L’unione di questi due modelli costituisce un possibile superamento del sistema della donazione monetaria, un’alternativa alla semplice raccolta fondi. L’obiettivo diventa quello di costruire una rete di economia solidale.

Dopo il dono. Dalla filantropia all’economia solidale / Binotto, Marco. - (2014), pp. 55-57.

Dopo il dono. Dalla filantropia all’economia solidale

BINOTTO, Marco
2014

Abstract

Ricevere un regalo è certo piacevole, ma è anche imbarazzante. Oltre alla necessità di esserne felici, di ringraziare, persino di apparire sopresi, ci lascia la necessità di contraccambiare. Sin dalla sua riscoperta da parte della scuola antiutilitarista delle scienze sociali, dalle opere di Marcel Mauss e Alain Caillé, Il dono costituisce il fondamento di intere culture, il “paradigma” di un sistema economico. Per questo motivo l’utilizzo del termine appare appropriato per definire le tante pratiche di gratuità e volontariato, per l’economia sociale. È però insoddisfacente per connotare le attività di raccolta fondi. Dal Commercio equo e solidale, nasce invece l'idea di superare il dono come metodo “dal basso” per superare gli squilibri mondiali. L’unione di questi due modelli costituisce un possibile superamento del sistema della donazione monetaria, un’alternativa alla semplice raccolta fondi. L’obiettivo diventa quello di costruire una rete di economia solidale.
L’importanza del dono
9788894030501
comunicazione; donazione; dono; economia solidale; fund raising; immaginario collettivo; non profit; raccolta fondi; terzo settore
02 Pubblicazione su volume::02a Capitolo o Articolo
Dopo il dono. Dalla filantropia all’economia solidale / Binotto, Marco. - (2014), pp. 55-57.
File allegati a questo prodotto
File Dimensione Formato  
Binotto_dopo-il-dono_2014.pdf

accesso aperto

Tipologia: Versione editoriale (versione pubblicata con il layout dell'editore)
Licenza: Tutti i diritti riservati (All rights reserved)
Dimensione 3.56 MB
Formato Adobe PDF
3.56 MB Adobe PDF Visualizza/Apri PDF

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11573/607384
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact