The Italian scholarly community strongly disagrees the latest national research assessment exercise (VQR 2004-2010): a relevant problem has been the use of bibliometric indicators for the assessment of scholarly production in the Humanities. Differences between this sector and hard sciences include also scholarly communication, as data analysis for CUN areas 10-11 in U-Gov Sapienza reveals. In this context, librarians can support the evaluation activities through their expertise and a new methodologies such as the Library Catalog Analysis may favour the development of new metrics suitable for research in the Humanities.

Con l'avvio dell'attività nazionale di valutazione della ricerca (VQR 2004-2010), la comunità accademica italiana si è interrogata sulle modalità scelte per la sua realizzazione: uno dei problemi più evidenti è quello legato all'applicazione dell'analisi bibliometrica alla produzione di stampo umanistico. Le scienze umane presentano infatti differenze sostanziali rispetto alle “scienze dure”, differenze che si riflettono sulla stessa produzione scientifica, come confermato dall'analisi dei dati presenti in U-Gov Sapienza, relativi alle aree 10 e 11. In questo contesto, i bibliotecari possono svolgere un importante supporto alle attività di valutazione grazie alle competenze specifiche di cui sono portatori e nuove metodologie come la Library Catalog Analysis possono favorire lo sviluppo di metriche adatte alla ricerca umanistica.

La valutazione bibliometrica della ricerca nelle scienze umane

LANZILLO, LUCA
2013

Abstract

Con l'avvio dell'attività nazionale di valutazione della ricerca (VQR 2004-2010), la comunità accademica italiana si è interrogata sulle modalità scelte per la sua realizzazione: uno dei problemi più evidenti è quello legato all'applicazione dell'analisi bibliometrica alla produzione di stampo umanistico. Le scienze umane presentano infatti differenze sostanziali rispetto alle “scienze dure”, differenze che si riflettono sulla stessa produzione scientifica, come confermato dall'analisi dei dati presenti in U-Gov Sapienza, relativi alle aree 10 e 11. In questo contesto, i bibliotecari possono svolgere un importante supporto alle attività di valutazione grazie alle competenze specifiche di cui sono portatori e nuove metodologie come la Library Catalog Analysis possono favorire lo sviluppo di metriche adatte alla ricerca umanistica.
978-88-6705-126-7
The Italian scholarly community strongly disagrees the latest national research assessment exercise (VQR 2004-2010): a relevant problem has been the use of bibliometric indicators for the assessment of scholarly production in the Humanities. Differences between this sector and hard sciences include also scholarly communication, as data analysis for CUN areas 10-11 in U-Gov Sapienza reveals. In this context, librarians can support the evaluation activities through their expertise and a new methodologies such as the Library Catalog Analysis may favour the development of new metrics suitable for research in the Humanities.
File allegati a questo prodotto
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11573/543401
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact