Un apprendista nella bottega dei classici. La tradizione del libello in I. Vinea