More than twenty years have passed from the institutionalization of the Science of Communication curricula in Italian Universities, and, even though the moment of higher attraction towards young people has passed, this accredited reality resists both to the bad media coverage and to the crisis of University. Communication is a huge scientific territory, built on an heritage including multiple influences, from information sciences to semiotic disciplines, that is necessary to cover to understand processes of construction of social reality. Moving to more concrete areas of study, practices of mediation between reality and individuals, such as those realized by journalism, and forms of political participation, both traditional and linked to innovative technological platforms, are hard to understand without a communicative point of view. This book is addressed to students starting to approach the communication-object, but its point of view is proudly Sociological, and starting from a Sociological approach it tries to find some answers to the questions raised by the communication society.

A oltre vent’anni dalla loro istituzionalizzazione nell’Università italiana, i Corsi di Laurea in Scienze della Comunicazione sono una realtà accreditata, che, superato il momento della sua massima attrattività, resiste orgogliosamente tanto alla lente distorta che i media le rivolgono quanto alla crisi complessiva dell’Università italiana. Coerentemente con un’identità costruita non senza qualche difficoltà, raccogliendo le molteplici eredità che vanno dalle scienze dell’informazione alle discipline semiotiche, la comunicazione è un territorio di studio e ricerca applicata di enorme vastità, che è impossibile evitare di percorrere almeno in parte per comprendere processi come quelli di costruzione sociale della realtà che ci circonda. Ma anche per studiare le pratiche di mediazione, in primo luogo giornalistica, tra questa realtà e gli individui che la compongono, e le forme di partecipazione, in forma tradizionale o mediata dalle piattaforme più innovative, alla vita politica. Destinato agli studenti che stiano per intraprendere un percorso di studio dell’oggetto-comunicazione, questo volume intende rivendicare la scelta di un approccio che parte dalla Sociologia, e alla Sociologia ritorna per cercare risposte ai nuovi interrogativi posti dalla società della comunicazione.

Studiare la comunicazione. Teorie e metodi per un approccio sociologico

LIUCCIO, Michaela;RUGGIERO, CHRISTIAN
2013

Abstract

A oltre vent’anni dalla loro istituzionalizzazione nell’Università italiana, i Corsi di Laurea in Scienze della Comunicazione sono una realtà accreditata, che, superato il momento della sua massima attrattività, resiste orgogliosamente tanto alla lente distorta che i media le rivolgono quanto alla crisi complessiva dell’Università italiana. Coerentemente con un’identità costruita non senza qualche difficoltà, raccogliendo le molteplici eredità che vanno dalle scienze dell’informazione alle discipline semiotiche, la comunicazione è un territorio di studio e ricerca applicata di enorme vastità, che è impossibile evitare di percorrere almeno in parte per comprendere processi come quelli di costruzione sociale della realtà che ci circonda. Ma anche per studiare le pratiche di mediazione, in primo luogo giornalistica, tra questa realtà e gli individui che la compongono, e le forme di partecipazione, in forma tradizionale o mediata dalle piattaforme più innovative, alla vita politica. Destinato agli studenti che stiano per intraprendere un percorso di studio dell’oggetto-comunicazione, questo volume intende rivendicare la scelta di un approccio che parte dalla Sociologia, e alla Sociologia ritorna per cercare risposte ai nuovi interrogativi posti dalla società della comunicazione.
Liuccio, Michaela; Ruggiero, Christian
File allegati a questo prodotto
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11573/530477
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact