La patria degli altri nella letteratura di Ogai, Soseki e Kafu