La valutazione dello stato nutrizionale nello studio SMIRNE