“Ritorno al futuro”. La struttura di personalità come contesto per la psicopatologia