Baruchello, Fahlström: ripartire dall'utopia