Auspicium imperiumque. Sui fondamenti del potere dei magistrati