La corrispondenza di Luigi Cremona, II