Scrittura e rappresentazione: il problema della catastrofe nell'"Antigone" alfieriana