Dal cantiere dei Ss. Quattro Coronati a Roma Note di storia e restauro per Giovanni Carbonara