Una rilettura della comunicazione come empowerment dell'individuo