Il naturalismo come virtù morale