L’insegnante e il bambino con difficoltà