Sillogismi e proposizioni singolari: due aspetti della critica di Wolff a Leibniz