Reversibilità ed irreversibilità della trasformazione neoplastica: ipotesi per un nuovo paradigma