Un’inedita committenza nella chiesa romana di Santa Sabina all’Aventino: il dipinto altomedievale con la Vergine e il Bambino, santi e donatori