Dario Fo, l'invenzione della tradizione