Etica pubblica e società: chi è preda e chi è predatore?